you’re reading...

Copper Age

STELE ANTROPOMORFE DI PUGLIA. CASTELLUCCIO DEI SAURI E BOVINO NELL’IDEOLOGIA DELLE STATUE-STELE E STATUE-MENHIR

Le statue-stele di Castelluccio dei Sauri (anche dette di Bovino e conservate nel Museo di questo Comune), vengono inquadrate morfologicamente e considerate contestualmente al fenomeno che le ha diffuse nel sud della nostra penisola. Sono in un territorio denso di monumenti dello stesso tipo e costituiscono un gruppo eneolitico con connotazioni individuali e comuni alle stele contemporanee.[nggallery id=14]Una sacra coppia preistorica
In un”area denominata Sterparo Nuovo, a pochi chilometri da Castelluccio dei Sauri e da Bovino in provincia di Foggia, si rinvennero trentacinque pietre antropomorfe, tra il 1954 e gli anni ottanta. Sono monumenti riconducibili a quel fenomeno delle statue-stele e statue-menhir che, diffusosi nell”Età del Rame, rappresentò una tappa miliare nella storia dei simulacri sacri. Per ragioni ancora sconosciute la Puglia fu la regione del centro-sud che ne rimase più coinvolta, infatti ha stele sia eneolitiche, come quelle qui in esame, che dell”età del Ferro, ossia, le stele daunie, garganiche e salentine(1).

Il culto delle statue-stele inizia a diffondersi nel continente euro-asiatico verso la fine del Neolitico per poi divenire una tipica espressione religiosa dell”Eneolitico italiano e del megalitismo europeo; produce gruppi di monumenti dotati di attributi peculiari e riconoscibili quali triangoli pubici, pugnale, collane, ecc. Le varianti locali caratterizzano lo stile ed il regionalismo culturale degli aggruppamenti. Una seconda espansione geografica si manifestò tardiva nell”età del Ferro, dopo un”inspiegabile pausa nell”età del Bronzo, con monumenti morfologicamente simili a proto-statue oppure sculture piatte come lastre poligonali lontanamente antropomorfe, sempre rivestiti di attributi che hanno origine nel fenomeno iniziale.

L”espansione è avvenuta tra la Penisola Iberica e la Siberia, toccando i Balcani, il Caucaso, la Turchia, il Vicino Oriente e l”Africa Settentrionale. In Europa si contano più di 600 monumenti appartenenti al cosiddetto periodo classico (età del Rame), sono distribuiti a gruppi tra: Spagna, Portogallo, Francia, Svizzera, Italia, Ucraina, Crimea e Caucaso. Dello stesso periodo in Italia abbiamo cinque gruppi concentrati nell”area Alpina e Ligure, uno in Sardegna, uno in Puglia (a Sterparo) e a Vado all”Arancio in Toscana. Dell”età del Ferro abbiamo i gruppi di stele Villanoviane (Emilia Romagna), Felsinee (Etruria), Picene (Italia centro-adriatica), Daunie e di Monte Saraceno (Puglia) ed alcuni monumenti della Lunigiana (a cavallo tra Liguria e Toscana). Le stele di norma emergono a gruppi ubicati in luoghi suggestivi, boschi, sorgenti, fiumi, poco accessibili non lontano da importanti tappe di transito migratorio. In Lunigiana buona parte dei monumenti è nella valle del fiume Magra o vicino ai suoi affluenti. Nel Midi francese, presso i fiumi Rance, Dourdou e Durance, in Valcamonica su alture che dominano valli fluviali, in Puglia nel vallo subappenninico che è transito verso Ovest.

La Puglia ha restituito la maggior quantità di stele d”Italia e forse d”Europa, appartenenti a quattro gruppi ben distinti, distribuiti: a Sterparo Nuovo (Castelluccio dei S. e Bovino), nella Piana di Siponto (stele Daunie) e Monte Saraceno (Gargano); a Cavallino e Arnesano (nel Salento). Sporadiche presenze stanno emergendo in aree con megaliti (Bisceglie e Giurdignano ) (2).
Il fenomeno cultuale, non ancora chiaro nei suoi risvolti contenutistici ed evolutivi, non raggiunse tutte le terre e le popolazioni di allora, riflette bene, però, il radicale cambiamento dei tempi, delle concezioni religiose, delle strutture sociali e dei ruoli sessuali verificatisi su larga scala tra Neolitico ed età dei Metalli.

Le statue-stele e statue-menhir sono le prime vere statue antropomorfe che l”umanità abbia concepito e si legano anche al fenomeno dei megaliti, quindi dei dolmen, dei menhir e delle prime costruzioni europee in pietra, nonché alle prime società di tipo aristocratico. Si parla poco in questi termini di esse, si definiscono semplicemente ed impropriamente stele ma sono statue-stele, ossia proto-statue piatte o appena modellate. Sono per lo più femminili ma anche maschili e pertanto primo segno di mutazione concettuale. Precedentemente esistevano solo piccole statuine, in osso o in argilla, prevalentemente femminili: le veneri paleolitiche e le varie iconografie di una dea madre neolitica. Rarissima, quasi inesistente, era la figura maschile, e questo perché si sospetta che l”uomo non avesseconsapevolezze acquisite in materia di procreazione. Nella società e nella religiosità si assiste ad un graduale cambiamento dei ruoli sessuali man mano che sorgevano aggregazioni sempre più gerarchizzate e belligeranti. Nel panorama teocratico le divinità maschili compaiono recentemente e si affermano sempre più dominanti con l”avanzare delle grandi civiltà.

Le statue-stele, dunque, sono precipuamente una coppia, due entità affiancate nei ruoli: maschile e femminile.

L”identificazione precisa di questa coppia è permeata di datate speculazioni: eroi capostipiti, dei, antenati, defunti. Nel corso delle mie ricerche sulle diverse manifestazioni antropomorfe del settore, contestualizzate o no da uno scavo, è risultato che è fondamentale prima comprendere ”quale funzione avessero”, perché erano. Intanto, bisogna stabilire che i due sessi (anche se più frequentemente uno dei due) esprimono la comunione e l”enfasi di due ruoli distinti eppure complementari. Le stele daunie, prodotte dai Dauni tra VII e VI sec. a.C., sono la più esuberante delle manifestazioni stelari avutasi a culto affermato ed evoluto. Tuttavia, ancora, non vengono ricollegate a quel fenomeno generale di cui, invece, riportano gli stessi attributi-base delle prime statue-stele: triangoli pubici (come indicatori femminili) e spada alla cintola (il pugnale remedelliano).

In più, la straordinaria narrativa che le caratterizza racchiude la ragione della loro esistenza. Da uno studio che ho condotto sulle scene è emerso che, con ogni probabilità, fossero simulacri propiziatori, eretti a devozione o ringraziamento di due esseri investiti di competenze specifiche.(3) Anche le altre statue-stele, possono essere sorte per motivazioni affini a queste ultime.

Ritrovamenti e datazione
L”antica sede delle stele antropomorfe di Castelluccio era nei pressi del podere Gesualdi, a Sterparo Nuovo. Sono state trovate sparse, in un”area di circa dieci ettari, ma in origine erano concentrate in un luogo organizzato allo scopo, forse identificabile in quello che la Soprintendenza ha scavato e nel quale ha recuperato alcuni indizi rituali (4). Le prime scoperte risalgono al 1954, quando il Prof. Michele Leone (allora Ispettore Onorario delle opere d”arte della circoscrizione) segnalava il ritrovamento di quattro pezzi al Museo Pigorini di Roma.

La prima pubblicazione scientifica, di M. Ornella Acanfora nel 1960, segnò l”inizio delle attenzioni di ricerca che le resero note nell”ambiente. La studiosa intuì subito la matrice ideologica dei monumenti di Sterparo, la stessa di aree lontane dalla Puglia e pose, quindi, i primi tentativi di confronto con le stele della Lunigiana (Liguria) e dell”arco alpino, datandole però, erroneamente, all”Età del Ferro(5) . Dopo vent”anni vennero resi noti altri reperti, due pietre piuttosto grandi (di cui una con un pugnale), due più piccole e dieci lastre levigate ed altre sospette porzioni di stele inglobate in una parete muraria del podere(6). Nel 1989 vennero segnalati altri undici pezzi e, finalmente, nel 1991 si intervenne col sondaggio di scavo(7). In tal modo si potè dare ai monumenti un contesto cronologico certo, inquadrabile nella seconda metà del III° mill., età Eneolitica (remedelliana), già sospettato in precedenza per la tipologia dei pugnali incisi. Gli elementi rituali emersi dallo scavo suggerirono una similitudine con l”aratura fossile e le buche con ossa di animali e cereali del famoso sito di S. Martin de Corleans (Aosta), il santuario-cimitero caratterizzato dalla presenza di grandi stele rotte e usate per costruire ciste dolmeniche(8).
Oggi è possibile vedere la maggior parte dei reperti subappenninici nel Museo Civico di Bovino (a 15 km. Da Castelluccio), più altre due stele nel Museo Civico di Foggia e nel Museo Nazionale di Taranto (vedi stele).

Caratteristiche dei monumenti
Come tutte le stele antropomorfe quelle di Sterparo rappresentano il corpo di due un”entità, una maschile ed una femminile, condensato in una sorta di busto senza arti e testa. Le pietre usate sono il calcare biancastro e l”arenaria gialla, materiali di estrazione locale, facili da lavorare. La forma generale, per quanto si possa dedurre dai frammenti e considerando che le stele intere sono pochissime, varia tra sub-rettangolare e sub-romboidale, i margini laterali sono spesso arrotondati, la parte inferiore è rastremata e la parte superiore può terminare in diverse forme: a punta, rotondeggiante, diritta e a profilo insellato a semiluna. L”altezza, riferita ai quattro pezzi interi, oscilla tra i cm. 161 e 35.

I segni indicatori che le distinguono sono solo sul lato anteriore.  Le stele femminili hanno una collana ed una coppia di seni a rilievo, incorniciati da linee parallele che disegnano una ”X ”. Talvolta i seni mancano ma il motivo ad ”X” persiste. Una stele femminile, stele 2, ha quattro cerchietti sul petto, forse interpretabili come una fibula a doppia spirale. Su alcune stele è anche presente l”ombelico, un particolare anatomico assolutamente singolare per questa classe di monumenti. Frequentemente, sul margine superiore e sulla cintura, vi sono incisioni a tacche e linee parallele.

Le poche stele maschili si riconoscono per la presenza del pugnale, in due casi su tre corredato da una bandoliera e più spesso da una specie di frangia (convenzionalmente chiamata ”fiocco”) che esce dalla punta della lama (presente anche su alcuni monumenti della Lunigiana). In generale, il ”fiocco” è un indicatore non frequente in altri contesti e viene interpretato come la decorazione del fodero che protegge la lama, ma non sarebbe da escludere che rifletta un”allegoria, l”emissione di raggi di energia o un fiotto di sangue. In arte preistorica lo scopo meramente traspositivo era inesistente, tutto poteva rivestire una valenza simbolica. Persino i due piccoli e quasi invisibili animali, un capride ed un cervide, più altri segni non chiaramente leggibili ed un pugnale, incisi sulla grande stele della I segni indicatori che le distinguono sono solo sul lato anteriore.

Le stele femminili hanno una collana ed una coppia di seni a rilievo, incorniciati da linee parallele che disegnano una ”X ”. Talvolta i seni mancano ma il motivo ad ”X” persiste. Una stele femminile, stele 2, ha quattro cerchietti sul petto, forse interpretabili come una fibula a doppia spirale. Su alcune stele è anche presente l”ombelico, un particolare anatomico assolutamente singolare per questa classe di monumenti. Frequentemente, sul margine superiore e sulla cintura, vi sono incisioni a tacche e linee parallele.
Le poche stele maschili si riconoscono per la presenza del pugnale, in due casi su tre corredato da una bandoliera e più spesso da una specie di frangia (convenzionalmente chiamata ”fiocco”) che esce dalla punta della lama (presente anche su alcuni monumenti della Lunigiana).

In generale, il ”fiocco” è un indicatore non frequente in altri contesti e viene interpretato come la decorazione del fodero che protegge la lama, ma non sarebbe da escludere che rifletta un”allegoria, l”emissione di raggi di energia o un fiotto di sangue. In arte preistorica lo scopo meramente traspositivo era inesistente, tutto poteva rivestire una valenza simbolica. Persino i due piccoli e quasi invisibili animali, un capride ed un cervide, più altri segni non chiaramente leggibili ed un pugnale, incisi sulla grande stele della stele 5.

Come accennato, il primo inquadramento cronologico dei monumenti fu stabilito sulle fogge dei pugnali, i cui elementi di sostegno sono pertinenti all”immanicatura ed alla forma della lama. Per esempio il pugnale della stele della stele 9 è a lama triangolare con pomo lunato, tipicamente remedelliano (prima metà del III° mill. a.C.), mentre quelli con lama convessa e pomo a disco, incisi sulle stele delle stele 4 – 5 sono inquadrabili in una fase precampaniforme, cioè di transizione tra l”età del Rame e l”età del Bronzo(9) (seconda metà del III° mill. a.C.)

Un”altra peculiarità di questo gruppo di stele, è il carattere tendenzialmente veristico col quale gli artisti dell”antica Sterparo vollero raffigurare la loro misteriosa entità femminile. La sua nudità fu delicatamente sottolineata dall”ombelico e dalla rotondità dei seni, appena modellati come in un corpo vero. La stele della stele 1 è sinuosa e nuda, così il motivo ad ”X esula dall”essere un capo d”abbigliamento è bensì il richiamo simbolico che identifica, alla maniera primitiva, i caratteri riproduttivi della dea Madre. Malgrado il ”realismo” di taluni particolari, rimane inspiegabile l”astrattismo del corpo privo di testa. In generale questo trasmette l”idea fisica della donna (stele 8) e dell”uomo (stele 9). Contava principalmente rappresentare una ”X” come referente.

Le catene di rombi, triangoli plurimi o clessidre, sono largamente diffuse su figurine femminili dell”area mediterranea e balcanica, l”usanza di sottolineare i seni in questo modo è ampiamente diffusa nelle culture neolitiche, eneolitiche e del Bronzo. L”indicatore ”X” sul petto è testimoniato sulla ceramica Terramaricola, sui vasi della cultura di Baden, nella cultura Castellucciana della prima Età del Bronzo (Sicilia), su alcune statuette jugoslave e su statuette cipriote recuperate sulle coste del vicino Oriente (10).

In particolar modo bisogna annotare, qui per la prima volta, la forte similitudine tra una statuetta fittile di Tell Abu Zureiq11 (Israele, Bronzo Recente, 1500 – 1300 a.c.) e la stele della stele 8. Su queste i due schemi rappresentativi sono identici e, se pur distanti geograficamente, riflettono un”iconografia dal significato comune.

Come accennato, il primo inquadramento cronologico dei monumenti fu stabilito sulle fogge dei pugnali, i cui elementi di sostegno sono pertinenti all”immanicatura ed alla forma della lama. Per esempio il pugnale della stele della stele 9 è a lama triangolare con pomo lunato, tipicamente remedelliano (prima metà del III° mill. a.C.), mentre quelli con lama convessa e pomo a disco, incisi sulle stele delle stele 4 – 5 sono inquadrabili in una fase precampaniforme, cioè di transizione tra l”età del Rame e l”età del Bronzo9 (seconda metà del III° mill. a.C.)

Un”altra peculiarità di questo gruppo di stele, è il carattere tendenzialmente veristico col quale gli artisti dell”antica Sterparo vollero raffigurare la loro misteriosa entità femminile. La sua nudità fu delicatamente sottolineata dall”ombelico e dalla rotondità dei seni, appena modellati come in un corpo vero. La stele della stele 1 è sinuosa e nuda, così il motivo ad ”X esula dall”essere un capo d”abbigliamento è bensì il richiamo simbolico che identifica, alla maniera primitiva, i caratteri riproduttivi della dea Madre. Malgrado il ”realismo” di taluni particolari, rimane inspiegabile l”astrattismo del corpo privo di testa. In generale questo trasmette l”idea fisica della donna (stele 8) e dell”uomo (stele 9). Contava principalmente rappresentare una ”X” come referente. Le catene di rombi, triangoli plurimi o clessidre, sono largamente diffuse su figurine femminili dell”area mediterranea e balcanica, l”usanza di sottolineare i seni in questo modo è ampiamente diffusa nelle culture neolitiche, eneolitiche e del Bronzo.

L”indicatore ”X” sul petto è testimoniato sulla ceramica terramaricola, sui vasi della cultura di Baden, nella cultura Castellucciana della prima Età del Bronzo (Sicilia), su alcune statuette jugoslave e su statuette cipriote recuperate sulle coste del vicino Oriente 10. In particolar modo va evidenziata la forte similitudine tra una statuetta fittile di Tell Abu Zureiq(11) (Israele, Bronzo Recente, 1500 – 1300 a.c.) e la stele della stele 8.

NOTE

(1) Per un”introduzione al fenomeno: ANATI E. Origine e significato storico religioso delle statue-stele. in Bollettino Camuno Studi, vol. 16, 1977; I Camuni, alle origini della Civilà Europea. Milano Ed. Jaka Book, 1982. Per una panoramica completa e aggiornata di tutti i monumenti pugliesi e per una dettagliata bibliografia, si rimanda a: LEONE L. L”ideologia delle statue-menhir e statue-stele in Puglia, e la concettualità del simbolo fallico antropomorfo, in Quaderni dell”Associazione Lombarda Archeologica, Milano, 2000.
(2) LEONE L. Due nuove pietre antropomorfe in Puglia, in Bollettino Camuno Notizie, Marzo 1997: 28-29; Megalithism of South East Italy in the Bonze Age , in Atti Symposium ”Communication in Bronze Age”, 7-10 Settembre 1995. Tanum, Bohuslän, Svezia, 1999.
(3) LEONE L. Oppio. ”Papaver Somniferum”, la pianta sacra ai Dauni delle stele, in Bollettino Centro Camuno Studi Preistorici, vol. 28, pp. 57-68, 1995.
(4) TUNZI-SISTO A. M. Castelluccio dei Sauri-Bovino (Foggia), Sterparo, in TARAS, vol. XII:219-221, 1992.
(5) ACANFORA M.O. Le stele antropomorfe di Castelluccio dei Sauri, in Riv. Sc. Preist. XV: 95-123, 1960.
(6) NAVA M. L. Nuove stele antropomorfe da Castelluccio dei Sauri (Foggia), Ann. Museo Civ.”U. Formentini” La Spezia 1979/80: 115-149, 1982.
(7) TUNZI SISTO A. M. Il complesso delle stele antropomorfe di Bovino, 10° Convegno su Preist. Protost. e Sto. della Daunia, San Severo, 1988: 101-129, 1989.
(8) MEZZENA F. La Valle d”Aosta nella Preistoria e nella Protostoria, in Archeologia in Val d”Aosta: 15-60, 1981.
(9) ANATI E. – I pugnali nell”arte rupestre e nelle statue-stele dell”Italia Settentrionale, Capo di Ponte, Ed.del Centro, 1972.
(10) GIMBUTAS M. – The Language of the Goddess, Ed. Thames and Hudson, 1989.
(11) MELLER PADOVANI P. – Una statuetta cipriota a Tell Abu Zureiq, Israele, in Bollettino Camuno Studi Preistorici, 19: 49-62, 1982.

(MARIA LAURA LEONE)

Discussion

91 comments for “STELE ANTROPOMORFE DI PUGLIA. CASTELLUCCIO DEI SAURI E BOVINO NELL’IDEOLOGIA DELLE STATUE-STELE E STATUE-MENHIR”

  1. prescription allergy medication without antihistamines allergy pills for rash alternatives to allergy medication

    Posted by Pxoypf | December 31, 2023, 6:00 pm
  2. strongest natural sleeping pills provigil over the counter

    Posted by Xwfgtd | January 6, 2024, 2:59 am
  3. deltasone 40mg cost prednisone 40mg tablet

    Posted by Owkwve | January 8, 2024, 7:33 pm
  4. nausea medication near me baycip pills

    Posted by Vacipa | January 10, 2024, 9:09 pm
  5. popular prescription acne medication buy elimite cream for sale liquid oral medication for acne

    Posted by Fbpxvq | January 12, 2024, 7:37 pm
  6. the best medication for heartburn buy zidovudine without prescription

    Posted by Etsvyq | January 15, 2024, 11:40 am
  7. accutane 10mg for sale absorica for sale online accutane pills

    Posted by Qvvolh | January 16, 2024, 6:49 am
  8. amoxicillin over the counter buy generic amoxicillin order amoxil 250mg generic

    Posted by Xciliz | January 18, 2024, 11:44 am
  9. sleep prescription online phenergan 10mg tablet

    Posted by Ifriil | January 18, 2024, 4:22 pm
  10. buy azithromycin 500mg sale order azithromycin 500mg without prescription oral azithromycin 500mg

    Posted by Mbabpj | January 20, 2024, 1:28 am
  11. buy neurontin tablets cheap neurontin online

    Posted by Swfyvj | January 20, 2024, 8:54 am
  12. buy azipro paypal buy generic azipro buy generic azithromycin

    Posted by Tduqfg | January 21, 2024, 5:50 pm
  13. buy furosemide 40mg for sale furosemide 100mg brand

    Posted by Dvvzki | January 22, 2024, 3:31 am
  14. prednisolone 20mg cheap buy prednisolone 40mg sale order prednisolone 20mg without prescription

    Posted by Kdehzl | January 23, 2024, 7:20 am
  15. amoxil drug order amoxil 250mg buy generic amoxicillin

    Posted by Vkhgql | January 25, 2024, 6:48 pm
  16. purchase doxycycline for sale order generic doxycycline 200mg

    Posted by Royynq | January 26, 2024, 12:03 am
  17. buy ventolin purchase albuterol without prescription albuterol canada

    Posted by Hjlowt | January 27, 2024, 5:29 am
  18. augmentin 375mg over the counter purchase amoxiclav generic

    Posted by Fvjcsc | January 28, 2024, 4:32 am
  19. levothyroxine cheap purchase synthroid generic synthroid 100mcg

    Posted by Vleibi | January 29, 2024, 1:52 am
  20. where can i buy vardenafil levitra 20mg cost

    Posted by Fqbrlc | January 29, 2024, 12:31 pm
  21. buy cheap generic clomid cheap serophene purchase clomiphene pills

    Posted by Mdjcqz | January 30, 2024, 10:10 am
  22. where to buy zanaflex without a prescription tizanidine buy online tizanidine 2mg without prescription

    Posted by Tcvqxe | January 31, 2024, 12:31 am
  23. buy semaglutide pill order semaglutide generic order rybelsus

    Posted by Ueuhap | February 1, 2024, 5:38 am
  24. order generic prednisone order prednisone 10mg pill buy deltasone generic

    Posted by Cxtdkh | February 1, 2024, 1:12 pm
  25. Gdy podejrzewamy, że nasza żona lub mąż zdradził małżeństwo, ale nie ma na to bezpośrednich dowodów lub chcemy się martwić o bezpieczeństwo naszych dzieci, dobrym rozwiązaniem jest również monitorowanie ich telefonów komórkowych, które zazwyczaj pozwala na uzyskanie ważniejszych informacji.

    Posted by Szpiegowskie Telefonu | February 2, 2024, 5:17 pm
  26. buy rybelsus 14mg sale purchase rybelsus generic semaglutide over the counter

    Posted by Hchcbv | February 3, 2024, 12:19 am
  27. purchase isotretinoin online buy isotretinoin pill order accutane online

    Posted by Shljje | February 3, 2024, 4:04 am
  28. albuterol usa albuterol price buy generic ventolin 2mg

    Posted by Hhyeys | February 4, 2024, 3:40 am
  29. oral amoxil 500mg amoxicillin 250mg canada amoxicillin 500mg uk

    Posted by Akspse | February 4, 2024, 8:32 pm
  30. buy clavulanate medication buy amoxiclav without prescription order generic augmentin 1000mg

    Posted by Zecqpt | February 5, 2024, 8:45 pm
  31. buy generic zithromax online zithromax usa azithromycin 250mg us

    Posted by Iqaide | February 6, 2024, 12:30 pm
  32. buy omnacortil pills for sale order omnacortil 20mg prednisolone 10mg us

    Posted by Prcrma | February 8, 2024, 5:00 am
  33. buy clomiphene 100mg buy clomiphene 50mg without prescription clomid 50mg oral

    Posted by Pnidmt | February 9, 2024, 5:25 am
  34. gabapentin 800mg tablet order neurontin pill buy neurontin pill

    Posted by Evygtn | February 9, 2024, 7:44 pm
  35. buy furosemide 40mg sale purchase lasix pill furosemide over the counter

    Posted by Tddvbh | February 11, 2024, 10:31 am
  36. cheap sildenafil pills viagra 50mg pill viagra 100mg generic

    Posted by Kotsby | February 11, 2024, 12:11 pm
  37. Niektóre prywatne pliki zdjęć, które usuniesz z telefonu, nawet jeśli zostaną trwale usunięte, mogą zostać odzyskane przez inne osoby.

    Posted by Szpiegowskie Telefonu | February 11, 2024, 6:26 pm
  38. purchase vibra-tabs pill order generic acticlate cost acticlate

    Posted by Qwoehd | February 13, 2024, 1:24 am
  39. order generic rybelsus 14mg buy rybelsus 14mg pills buy semaglutide 14 mg

    Posted by Szzzlk | February 13, 2024, 1:45 am
  40. tadalafil online tadalafil 10mg tablet order tadalafil 10mg without prescription

    Posted by Fbjpcg | February 17, 2024, 7:34 am
  41. brand clarinex 5mg buy desloratadine 5mg for sale buy clarinex 5mg pills

    Posted by Xsldtn | February 18, 2024, 3:56 am
  42. buy claritin online cheap loratadine pill buy cheap loratadine

    Posted by Fhazsv | February 19, 2024, 5:09 pm
  43. dapoxetine 60mg ca dapoxetine 90mg tablet misoprostol 200mcg us

    Posted by Oxlgpl | February 21, 2024, 12:36 am
  44. order orlistat 60mg pill xenical 120mg brand purchase diltiazem online cheap

    Posted by Pczoaw | February 22, 2024, 9:12 am
  45. amlodipine 10mg pills purchase amlodipine sale amlodipine medication

    Posted by Hnedqh | February 23, 2024, 11:32 pm
  46. buy acyclovir for sale zovirax for sale online zyloprim drug

    Posted by Nfqwyd | February 24, 2024, 7:54 am
  47. cost zestril 10mg buy lisinopril 2.5mg sale buy zestril online cheap

    Posted by Aoaurz | February 25, 2024, 8:14 am
  48. crestor 10mg tablet purchase zetia without prescription buy zetia 10mg

    Posted by Ydauzk | February 25, 2024, 3:19 pm
  49. domperidone us motilium pills buy tetracycline cheap

    Posted by Momubx | February 26, 2024, 9:21 pm
  50. order cyclobenzaprine 15mg pill purchase flexeril sale buy baclofen 25mg generic

    Posted by Wvturq | February 28, 2024, 7:58 am
  51. tenormin 100mg pills buy tenormin 50mg online cheap atenolol without prescription

    Posted by Hptcnv | February 29, 2024, 11:05 am
  52. buy cheap toradol buy toradol 10mg buy gloperba generic

    Posted by Gxjggd | February 29, 2024, 1:52 pm
  53. medrol 8 mg without prescription order medrol for sale methylprednisolone 16mg oral

    Posted by Tpkkbp | March 1, 2024, 8:11 pm
  54. pay to do my assignment purchase term paper affordable thesis writing

    Posted by Trnfuh | March 3, 2024, 3:31 am
  55. propranolol where to buy buy cheap plavix order clopidogrel generic

    Posted by Rsmwao | March 3, 2024, 5:29 am
  56. cheap methotrexate 2.5mg medex pills buy coumadin without prescription

    Posted by Kptivm | March 4, 2024, 8:20 am
  57. mobic for sale celecoxib 100mg us order celebrex 200mg pills

    Posted by Xujclk | March 5, 2024, 12:30 am
  58. buy metoclopramide 10mg for sale cost losartan 25mg order losartan 25mg online cheap

    Posted by Lxxgux | March 5, 2024, 12:02 pm
  59. order esomeprazole for sale buy topiramate 200mg without prescription how to get topiramate without a prescription

    Posted by Qsbcjp | March 8, 2024, 4:10 pm
  60. Can you be more specific about the content of your article? After reading it, I still have some doubts. Hope you can help me.

    Posted by Zarejestruj sie na www.binance.com | March 8, 2024, 4:27 pm
  61. zofran ca buy zofran 4mg generic spironolactone sale

    Posted by Lhhxni | March 9, 2024, 8:36 am
  62. buy imitrex pill order levofloxacin pill order levaquin 500mg for sale

    Posted by Pujruq | March 9, 2024, 8:34 pm
  63. buy cheap generic avodart buy generic avodart order ranitidine 300mg online

    Posted by Eltccq | March 11, 2024, 6:09 am
  64. buy generic acillin doxycycline drug buy cheap amoxil

    Posted by Uzvmxa | March 12, 2024, 7:09 pm
  65. finpecia usa buy finasteride generic fluconazole online order

    Posted by Wffxie | March 13, 2024, 1:25 pm
  66. cipro 500mg for sale – myambutol 600mg canada amoxiclav price

    Posted by Psygpu | March 14, 2024, 2:25 am
  67. buy generic ciprofloxacin over the counter – buy augmentin without prescription buy cheap augmentin

    Posted by Jkeste | March 15, 2024, 7:58 am
  68. flagyl 400mg ca – order oxytetracycline 250 mg generic order zithromax 500mg online cheap

    Posted by Gcaphj | March 16, 2024, 9:55 pm
  69. ciplox canada – doxycycline buy online erythromycin 500mg usa

    Posted by Ozskgi | March 18, 2024, 6:55 pm
  70. buy valtrex 500mg generic – buy generic mebendazole 100mg order acyclovir 400mg generic

    Posted by Skhemz | March 19, 2024, 2:21 am
  71. ivermectin 6mg without a doctor prescription – where can i buy aczone order sumycin online

    Posted by Mkqxci | March 20, 2024, 10:05 pm
  72. order metronidazole – buy terramycin cheap order azithromycin online

    Posted by Okcygj | March 21, 2024, 10:08 am
  73. buy generic furosemide 40mg – order prograf online order capoten 25 mg without prescription

    Posted by Cqzoek | March 22, 2024, 7:54 pm
  74. acillin tablet penicillin brand amoxil pill

    Posted by Xcqbuu | March 23, 2024, 12:31 am
  75. buy generic retrovir for sale – buy epivir online oral allopurinol 100mg

    Posted by Nocfls | March 26, 2024, 1:52 am
  76. metformin medication – order glucophage 1000mg without prescription order lincomycin 500mg online

    Posted by Chtscz | March 26, 2024, 5:27 pm
  77. order generic quetiapine 50mg – purchase luvox pills buy cheap generic eskalith

    Posted by Uiikzi | March 28, 2024, 11:50 pm
  78. clozaril 100mg ca – order glimepiride 4mg online cheap famotidine for sale online

    Posted by Fkkmgr | March 29, 2024, 4:29 am
  79. order hydroxyzine sale – where to buy endep without a prescription cost endep

    Posted by Jybjhb | March 31, 2024, 1:48 am
  80. clomipramine 25mg drug – order anafranil for sale buy cheap generic sinequan

    Posted by Xuowqv | March 31, 2024, 11:48 pm
  81. oral amoxicillin – order erythromycin 500mg online cheap buy ciprofloxacin without a prescription

    Posted by Nuwvwq | April 3, 2024, 3:55 pm
  82. buy augmentin sale – ciprofloxacin 500mg canada buy cipro 500mg generic

    Posted by Pxuykj | April 5, 2024, 1:23 am
  83. clindamycin usa – suprax 100mg pills buy generic chloromycetin online

    Posted by Qmohjp | April 8, 2024, 11:51 pm
  84. azithromycin 500mg ca – buy generic zithromax order ciprofloxacin 500 mg generic

    Posted by Sqczsl | April 11, 2024, 2:00 am
  85. albuterol drug – where can i buy advair diskus theophylline buy online

    Posted by Iitcue | April 12, 2024, 2:50 pm
  86. stromectol usa – stromectol for humans buy cefaclor 250mg sale

    Posted by Aulaaa | April 13, 2024, 6:29 pm
  87. buy desloratadine generic – buy triamcinolone without prescription albuterol oral

    Posted by Sdgkfu | April 15, 2024, 12:00 am
  88. Thank you for your sharing. I am worried that I lack creative ideas. It is your article that makes me full of hope. Thank you. But, I have a question, can you help me?

    Posted by odprite racun na binance | April 16, 2024, 7:55 pm
  89. buy glyburide pills for sale – purchase actos generic dapagliflozin 10 mg canada

    Posted by Btmuxx | April 17, 2024, 1:30 am
  90. order prandin online – empagliflozin 25mg pill purchase empagliflozin sale

    Posted by Vkggwk | April 19, 2024, 1:21 am
  91. lamisil 250mg drug – how to get lamisil without a prescription grifulvin v price

    Posted by Gmqkox | April 21, 2024, 5:48 pm

Post a comment